PELLE SENSIBILE

Un’ elevata percentuale della popolazione ritiene di avere una pelle sensibile. Queste manifestazioni non sono frutto di un’ allergia che fa in modo che un individuo reagisca più o meno violentemente ad una determinata sostanza ma sottendono un fenomeno fortemente influenzato da fattori quali lo stress, la tensione o stati di nervosismo.
Contrapposte a questa “iper-sensibilità” cutanea troviamo irritazioni o allergie vere e proprie. Quasi tutti sono propensi a ritenere che le irritazioni siano una reazione a particolari sostanze. Le allergie sono reazioni eccessive da parte del sistema immunitario e non possono mai essere escluse completamente. Naturalmente anche le allergie, sono una forma di sensibilità, ma in questo caso è compito dell’allergologo comprendere quale sia la sostanza che scatena l’allergia e che quindi dovrà essere evitata.

IL PROBLEMA PRINCIPALE DELLA PELLE SENSIBILE – L’ALTERAZIONE DELLO STRATO BARRIERA

Prima di trattare la pelle sensibile con principi attivi è necessario affrontare il problema di base della pelle sensibile: l’alterazione della funzione barriera.
La barriera è costituita dal cosiddetto mantello idrolipidico intercellulare, che rappresenta una tripla emulsione di tipo W/O/W (acqua-olio-acqua). I componenti principali sono gli acidi grassi liberi, le ceramidi e il colesterolo, che insieme contribuiscono alla formazione di una rete gelatinosa lamellare, formata da cristalli liquidi, che è in grado di immagazzinare l’umidità in maniera efficace. Fattori esterni, come l’aria secca, sostanze irritanti nell’ambiente lavorativo o lavaggi frequenti possono danneggiare questo elemento dell’epidermide. La barriera diventa più fragile, la rete gelatinosa non si forma più e viene trattenuta una quantità minore di acqua. Se poi non si segue un trattamento adeguato, la pelle col tempo si sensibilizza.

Effetto specifico dei fitosteroli:


»
riducono gli stati infiammatori e già pochi istanti dopo la loro applicazione calmano il prurito (72% ottimi risultati; nel 21% dei soggetti testati i sintomi sono completamente scomparsi)

»
dermatite costituzionale (il 90% dei soggetti ha osservato un miglioramento dello stato della pelle, in particolare con una riduzione del prurito)

»
le irritazioni cutanee dovute ad un’elevata esposizione solare, con riacutizzazione dei sintomi, sono scomparse già dopo 2 giorni di trattamento.

IMIEICAPELLI.COM